COLLEZIONE
P/E 2019

DAYDREAM: Ci sono sogni che restano sogni e gravitano senza meta solo nella dimensione onirica, e ci sono realtà che riescono a sorprenderci come qualcosa che non avremmo mai osato nemmeno immaginare e, all’improvviso, le ritrovi magicamente a portata di mano, in tutta la loro meravigliosa concretezza, come sogni ad occhi aperti. Sogni tangibili divenuti tali, grazie alla ricerca inesausta di DOPPIAA in ogni angolo del globo per le innovazioni più sorprendenti, unita al gusto, la qualità e il savoirfaire della miglior tradizione italiana, al servizio del buon vivere e del bel vestire, nell’attualità del presente. Visioni che dal mondo immateriale delle idee e delle intuizioni si sostanziano nelle forme, nei materiali e nei tessuti ideali di un abbigliamento di carattere, pensato e realizzato per un gentiluomo contemporaneo, di ogni età. Una collezione colorata ed elegantemente eccentrica, priva di estremismi fine a se stessi, concentrata sul massimo alleggerimento del peso dei tessuti conservando al medesimo tempo il massimo del carattere, delle strutture, della qualità, per una bella stagione a tutto confort. Inedite interpretazioni del denim, ovvero non solo jeans, ma un intero nuovo total look non privo di autentiche sorprese come le giacche Nehru e lo Smoking. Un colpo di fulmine per le tele indiane stampate e ricamate a mano. Sahariane in lino finestrato, gilet in cotone bicolor, camicie ricamate, camicie con collo alla Coreana, camicie over a manica corta in tessuto giapponese stampato. Impermeabili in Principe di Galles, felpe logate, giacche, giacchini, giacconi, pantaloni e polo. Tessuti esclusivi italiani, giapponesi e indiani, stampe e ricami 3D tono su tono e moltissimo altro ancora. E se tutto questo non vi pare un sogno ad occhi aperti, certo è che gli somiglia davvero molto.

COLLEZIONE
A/I 2018-19

IN THE MOOD. Come dire: Con Stile. Infatti, fu proprio questo il titolo italianizzato con cui sbarcò da noi, nel 1939, il celebre, indiavolato swing eseguito dall’orchestra di Glenn Mille: In the Mood. Un titolo che pare una spensierata dichiarazione d’intenti con cui Doppiaa si sente doppiamente (ed è davvero il caso di dirlo) in sintonia, in quanto tratteggia alla perfezione l’attuale evoluzione di un brand che, fin dai suoi esordi, ambisce a vestire i gentiluomini di tutte le età e di un prodotto, la cui elevata qualità sartoriale, la ricerca maniacale di materiali e tessuti, e ça va sans dire, lo stile, sono i tratti identitari che via via cominciano ad essere riconosciuti ed apprezzati sia nella vecchia Europa, sia oltreoceano. Ma In the Mood per Doppiaa va inteso soprattutto nell’accezione di calarsi nel mood, ovvero, ascoltare il proprio umore e quindi scegliere nel guardaroba quei capi e quegli accessori con cui oggi ci sentiamo più affini per poi sceglierne magari altri domani e altri ancora dopodomani.
Mood precisi, che interpretano età e quindi target, non solo anagrafici, e che fotografano modi di essere e di vestire all’insegna di un’eleganza di carattere, priva di complicazioni e di uno stile sempre ricercato, ma mai estremo. Mood, come vere e proprie linee distinte che compongono un universo sartoriale al maschile che va dal papà al nipote e dal figlio al nonno, andata e ritorno, e si rivolgono tutte a quel genere d’uomo che, all’essere semplicemente notato, magari per un eccesso di vanità, preferisca sempre il rimanere semmai impresso solo per ciò che è: sempre a proprio agio, dentro e fuori.
Sette linee differenti, sette evocativi mood. Si comincia con la linea esclusiva Prima, ispirata alla magia delle prime esecuzioni nei grandi teatri del mondo.Tessuti, materiali, dettagli e fantasie inedite prendono vita per la Prima volta nei modelli ad hoc Doppiaa.
Velvet invece prende il nome dal tessuto omonimo che qui la fa da padrone (nelle varianti liscia e corduroy) e che non è soltanto valorizzato per le ben note qualità sensoriali, ma viene interpretato come vero e proprio stile. Velluto come modo di vivere e di vestire a sé.
Giacche, camicie e pantaloni da lavoro, tessuti tecnici e un’etichetta gigante che è un vero e proprio certificato d’autenticità per Working Man, la linea che si ispira all'etica e all'estetica del mondo del lavoro e unisce il massimo comfort all'eleganza decontratta con cui è più pratico, nonché piacevole, affrontare gli impegni quotidiani della vita contemporanea.
La linea Blue Blue, rilegge la più classica delle tonalità maschili in chiave odierna, attraverso inedite interpretazioni in cui la naturale vocazione formale incontra il piacere di una nuova vestibilità a tutto relax.
I grandi classici del guardaroba maschile di charme si ritrovano invece nella linea Timeless dedicata all’ eleganza senza tempo, quale filo conduttore tra presente, passato e futuro.
Camicie Oxford, maglieria in Shetland, abiti in flanella. bottoni in corno o dorati: nella linea Ivy League, ispirata all’eleganza informale dei giovani uomini nei campus dei college e delle università, lo sportswear non è mai casuale, ma sempre il più chic possibile.
Monopetto, doppiopetto e punta lancia, baby alpaca e cashmere: si chiude in bellezza con Sophisticated Gentlemen, la linea ispirata alla sartoria tradizionale di carattere, rivolta agli uomini di gusto che sanno riconoscere e apprezzare i materiali più pregiati e i dettagli più rari.